Home » Progetto » Descrizione delle attività

Descrizione delle attività

 

Il Modulo EuCuMe prevede tre attività principali:

1) Un insegnamento (JM Teaching Course) di 40 ore dal titolo “Le strategie dell’UE per uno spazio culturale condiviso”. Adottando un approccio sociologico, trascurato nel campo degli European Studies, il corso rappresenta uno stimolo per l’implementazione degli studi sociologici sull’integrazione europea. L’insegnamento è innovativo per la sinergia tra i temi proposti. Esso si concentra sulla valorizzazione delle abilità civiche e professionali dei suoi partecipanti. Discutendo del tema della memoria, gli studenti possono diventare più consapevoli dello spirito alla base della costruzione europea. Inoltre, una maggiore consapevolezza delle attività che l’UE ha intrapreso nel campo delle politiche culturali, dalla digitalizzazione al supporto di imprese culturali creative, può fornire loro conoscenze specifiche da utilizzare nel mercato del lavoro. Una parte consistente dei contenuti dell’insegnamento è rappresentata dall’analisi delle opportunità che l’UE ha creato nel settore culturale, delle sue strategie e dei suoi programmi di intervento.

2) Un ciclo di 4 seminari (JM Lectures) dal titolo “Europa, cultura e memorie condivise” della durata di due ore ciascuno. I seminari affrontano i temi della cultura e della memoria europee, estendendo la discussione su questi argomenti ai rappresentanti della società civile e delle istituzioni. Essi hanno lo scopo di diffondere le metodologie e i risultati della ricerca accademica e la creazione di reti collaborative tra università, responsabili politici e società civile locale. Attraverso il contributo di esperti nazionali, accademici e non, il ciclo di seminari offre la possibilità di diffondere conoscenze pratiche e know-how relative alle opportunità che l’UE offre in relazione alle innovazioni culturali (EU Cultural Policies) e di stabilire un confronto tra mondo accademico e società civile sul tema “caldo” di una memoria pubblica europea.

3) Le Tavole rotonde Jean Monnet “Europa, memorie e identità”, quattro per ciascuna annualità del Modulo, sono rivolte agli studenti delle Scuole secondarie. Il loro scopo è suscitare interesse verso l’Europa, discutendo i temi dell’identità e della memoria che i curricula scolastici generalmente affrontano da un punto di vista nazionale piuttosto che da una prospettiva europea. Condotte attraverso un approccio informale e discorsivo, le Tavole rotonde sono d’aiuto nello stabilire una relazione duratura tra mondo accademico e le istituzioni educative coinvolte.

News EuCuMe